Italiano
+38 068 889 89 89
00380689869898 (汉语)
00380930552240 (باللغة العربية)
00380930552240 (باللغة العربية)
+38 068 889 89 89
Formulario informativo

Cancro

Indicazioni al trapianto di cellule staminali embrionali per i pazienti affetti da cancro

Per trattare il cancro facciamo ricorso ai metodi brevettati di trattamento con cellule staminali. Questi metodi hanno dimostrato la loro efficacia, sono stati approvati il 20 aprile 1999 dal Ministero della Sanità e raccomandati per l'uso clinico. Le cellule staminali embrionali possono essere trapiantate a tutti gli stadi delle malattie oncologiche:

  • Allo stadio iniziale, se la terapia chirurgica (asportazione del tumore) non può essere iniziata per causa di complicanze come anemia, debolezza, deperimento organico, trombocitopenia, depressione ecc. Il trapianto di cellule staminali embrionali prima dell'asportazione del tumore assicura una migliore preparazione del paziente all'intervento chirurgico, una migliore capacità di superare l'intervento e accelera il processo di guarigione della ferita post-operatoria, minimizza le conseguenze e le complicazioni della narcosi, riduce il periodo di riabilitazione post-operatoria e consente di continuare subito un trattamento complesso. I pazienti sottoposti al trapianto di cellule staminali embrionali prima dell'intervento chirurgico segnalavano una migliore tolleranza alla chemioterapia. Il rafforzamento dell'immunità antitumorale riduce la probabilità di sviluppo di un processo metastatico.
  • Durante un ciclo di chemioterapia e di radioterapia (irradiazione) di fronte a complicanze come leucopenia, agranulocitosi, trombocitopenia, anemia, epatite, enteropatia, deperimento organico, depressione, alopecia ecc., il trapianto di cellule staminali embrionali contribuisce a un ripristino più veloce (da 5 a 7 giorni) di valori degli indici del sangue periferico dopo la chemioterapia, al miglioramento della condizione generale e alla prevenzione delle complicanze. Il trapianto di cellule staminali embrionali agevola lo svolgimento di una chemioterapia di volume e di intensità più importanti con un rischio minimo senza disturbare il programma di chemioterapia.
  • Dopo il ciclo di chemioterapia e di radioterapia (irradiazione) il trapianto di cellule staminali embrionali favorisce il ripristino dell'immunità antitumorale (incluse le cellule NK), l'emopoiesi, il miglioramento della condizione generale, la diminuzione della debolezza, il miglioramento dello stato psicoemozionale e della qualità della vita.

Effetti post-trapianto

L'esperienza pluriennale di trattamento del cancro ci dà adito ad individuare due stadi del periodo post-operatorio che si differenziano per la durata di sviluppo e le manifestazioni cliniche.

Il primo stadio dura circa un mese e si caratterizza dallo sviluppo dei primi clinici precoci che si manifestano entro alcune ore dopo il trapianto di cellule staminali embrionali. Abbiamo descritto la sindrome di miglioramento post-trapianto precoci: miglioramento della condizione generale e dell'appetito, abbassamento della temperatura corporea, diminuzione della debolezza e della sudorazione, ripristino della capacità di provvedere ai propri bisogni e aumento della capacità di lavoro. Questa sindrome è la più marcata nei pazienti che presentano sintomi di grave intossicazione e si riscontra sovente nei pazienti con decorso grave.

Si osserva anche la sindrome di mutamenti psicofunzionali: diminuzione della depressione somatica, miglioramento dello stato emozionale, dell'attività mentale, della memoria e della componente volitiva.

Il secondo stadio dell'azione delle cellule inizia entro l'intervallo tra la fine del 1° e del 2° mese dopo il trapianto. È legato alla riduzione delle manifestazioni cliniche ed è caratterizzato dall'apparizione di un'emopoiesi stabile, dal miglioramento degli indici di immunità, riduzione degli effetti infiammatori, aumento dell'indice di Karnofsky e miglioramento della qualità della vita.

La terapia cellulare favorisce la formazione dell'immunità antitumorale il che può essere utilizzato per la prevenzione delle malattie tumorali, della recidiva del tumore e della formazione di metastasi.

Un ciclo di trattamento dei pazienti attenti da cancro presso la clinica EmCell dura di solito 2 giorni.

 

Uso delle sospensioni di cellule staminali embrionali per svolgere un trattamento complesso dei pazienti affetti da cancro. Relazione fatta in padiglione.
ucraino, jpg, 2,6 Mb

 

Estratti da cartelle cliniche

Tumore di Wilms da lato sinistro del III stadio, classe II
Leucosi linfoblastica acuta
Cancro alla mammella
Cancro dell'ovaio del IV stadio, II gruppo clinico

Tabelle

 

 

Pubblicazioni

Trattamento dell'agranulocitosi citostatica mediante il trapianto di cellule emopoietiche fetali del fegato
Mutamenti psicofisiologici dopo il trapianto di cellule embrionali
Uso del trapianto delle sospensioni di cellule embrionali nel trattamento complesso del sarcoma osteogenico
Uso del trapianto di cellule fetali del fegato umano nel trattamento dei disturbi ematologici sviluppatisi dopo la radioterapia rivolta contro il cancro del collo uterino

 

 

Richiedere informazioni supplementari
Fetal stem cells treatment results depend on: disease's severity, age of the patient, adherence for the medications and regime. Treatment results, presented on this site, are individual for each clinical case.

Lettere dei pazienti

Our patents