Italiano
+38 068 889 89 89
00380689869898 (汉语)
00380930552240 (باللغة العربية)
00380930552240 (باللغة العربية)
+38 068 889 89 89
Formulario informativo

Our licences

Parere sul trattamento con cellule staminali del paziente Ch.M.

Paziente: Ch.M.
Sesso: maschile
Età: 10 anni
Paese: Stati Uniti
Diagnosi: Encefalopatia post-ipossica con disturbi del linguaggio. Autismo.
Periodo di trattamento: dal 2 al 3 aprile 2012

Un anno dopo il trattamento di Ch. con cellule staminali presso il nostro Centro, i genitori del paziente ci hanno scritto la lettera che riportiamo qui sotto:

Buongiorno,

vi mandiamo in allegato i moduli riempiti ABC e ATEC. I risultati potrebbero indicare che Ch. ha solo piccoli miglioramenti dopo il trattamento con cellule staminali, però la verità consiste nel fatto che Ch., certo, no si è rimesso in salute, sempre soffre di autismo di grado medio, è non-verbale, però i questionari non includono i punti che riguardano i miglioramenti che Ch. presenta.

Pur essendo non verbale, Ch. possiede un vocabolario molto ampio. Può leggere a prima vista e capire fino al ~95 % all'incirca 1000 parole corrispondenti al livello della sua classe (3° classe elementare), ho fatto controlli usando le schede elaborate dal Centro studi Sylvan Learning Centerper i livelli dalla scuola materna alla 3° classe; il vocabolario per la 4° classe viene assimilato con più difficoltà perché vi sono molto più parole astratte. Ecco il link delle schede per la 3° classe elementare: http://www.amazon.com/Third-Grade-Vocabulary-Flashcards-Language/dp/0307479404/ref=sr_1_3?s=books&ie=UTF8&qid=1363218412&sr=1-3&keywords=sylvan+flashcards.

L'incapacita di Ch. di parlare risulta da una forte aprassia accaduta dopo la perdita del linguaggio dopo una vaccinazione quando lui aveva 1 anno (prima della vaccinazione non aveva aprassia, balbettava tutti i suoni, l'aprassia ha cominciato dall'età di 6 mesi e durava fino alla perdita del linguaggio).  Dopo la terapia con cellule staminali Ch. ha migliorato la capacità di pianificare i propri atti, imitare e articolare mediante l'apparato boccale. Non riusciva mai a migliorare queste capacità dal momento di perdita del linguaggio. L'articolazione migliora sempre perché anche noi facciamo esercizi prescritti; inoltre, la pianificazione dei movimenti dell'apparato boccale è già stata un'abitudine per lui. Ad esempio, quando doveva pronunciare i suoni "v" e "f", spingevo la sua labbra inferiore dietro i denti anteriori per aiutarlo a pronunciare questi suoni. Adesso può pronunciare i suoni senza assistenza altrui. Inoltre, Ch. sempre vuole che io pronunci le sue parole ed espressioni favorite, e segue attentamente come lo faccio per imitarmi, e prima del trattamento con cellule staminali non poteva farlo. 

In quel che riguarda la scrittura, prima Ch. l'odiava a tal punto che, quando gli davavo un micio o un pennarello per disegnare o scrivere qualcosa, non guardava nemmeno la carta, rifiutava di fare quello che gli proponevo, poi scriveva scarabocchi e si avviliva. Farlo scrivere qualcosa era una prova difficile, chiedevo agli insegnanti a scuola se dovevo sempre provare di imparargli a scrivere o se dovevo invece imparargli a fare un'altra cosa. Finalmente, Ch. ha cominciato pian piano a scrivere, ma il controllo dei piccoli movimenti era insufficiente, scriveva lettere troppo grandi, lo faceva trascuratamente, i progressi non erano notevoli. I vostri medici hanno potuto vedere le sue scritture allegate alla lettera precedente, adesso scrive molto meglio. Il neurologo di Ch. ha visto la sua scrittira in ottobre, era molto sorpreso dei suoi progressi importanti nella scrittura tenendo conto dell'autismo marcato di Ch.

Il linguaggio e la scrittura sono i campi più importanti dove speravo vedere miglioramenti più significativi, e li ho davvero visti, spero che dopo il seguente ciclo di trattamento in aprile dell'anno prossimo vedrete anche voi i progressi di Ch. in questi campi. Dr. Bradstreet ed io capiamo che la causa che ha provocato l'autismo da Ch. potrebbe anche provocare seri disturbi neurologici, e i suoi disturbi sono più marcati di quelli degli altri bambini, e che i progressi che Ch. ha già fatto non saranno così evidenti che quelli fatti dagli altri bambini in cui i sintomi sono meno marcati. Tuttavia penso che i progressi che Ch. ha fatto sono abbastanza notevoli tenendo conto della sua condizione.

In conclusione, vorrei dire che se i medici vogliono fare domande o hanno bisogno di chiarimenti riguardanti questa lettera ed i moduli allegati, me lo faccia sapere.

Vi sono tanto grata. Aspettiamo con impazienza la nostra visita a Kiev l'anno prossimo.

Distinti saluti,
S. M.


Fetal stem cells treatment results depend on: disease's severity, age of the patient, adherence for the medications and regime. Treatment results, presented on this site, are individual for each clinical case.